Tassa transazioni Angeles Il la de Mario trading finanziarie, da sulle e di politicsblog.it

Lascia un commento

il mese scorso, il Governo del Signor Sánchez ha annunciato la creazione di una tassa sulle transazioni finanziarie, simile a quello introdotto in Francia nel 2012. La figura viene impostata in modo che imposta con uno 0,20% transazioni per l’acquisto di azioni, in Spagna, per le imprese quotate in borsa, la cui capitalizzazione di mercato è superiore a 1.000 euro e la cui esecuzione è stato coinvolto gli operatori del settore finanziario. Sarebbero al di fuori del campo di applicazione dell’imposta, sia per le operazioni di debito o strumenti derivati operazioni.

La motivazione, al di là dei premi e le servitù, i politici, è il fatto che il sistema finanziario è “infragravado” e aggiunge alla sua creazione, l’impulso, provenienti da dieci paesi europei, dopo una certa armonizzazione fiscale. Ma, come spesso accade, sempre in questo paese ci sono, la necessità, la quadratura dei conti perfetto, non si aspettano di creare la tassa si coordina con il resto dell’Unione, e noi ci buttammo a un lato la tassazione aziendale, mercato azionario, ma solo di titoli, i requisiti minimi nazionali di capitalizzazione di mercato.

Sul mercato primario dei titoli sarebbe esclusa. Le azioni di società estere non sono tassati. E il tasso si applica solo per le azioni con capitalizzazione di mercato superiore a 1.000 euro.

chiedi all’oracolo di Delfi, per vedere che la velocità può essere una punizione di trading su azioni di spagnolo e non il denaro. In Francia vennero 30% in meno del previsto, e così dovettero aumentare il tasso dello 0,3%, e comprendono le transazioni replica il giorno.

Così, allo stesso modo, che la nuova normativa di ESMA l’effetto leva nel CFD, nel mese di agosto è entrato in vigore, è prevedibile (anche se è ancora presto per trarre conclusioni dai dati) una diminuzione della capacità operativa dei trader non-istituzionali nel mercato del forex, il cosiddetto tasso di “Tobin”, questo può essere un calo delle entrate da BME con il commercio di azioni di spagnoli sul mercato nazionale. Ma solo a livello nazionale. Poiché il rivenditore, la speculazione sul mercato di azioni, che non cessano di agire, e cerca di alternative in azioni estere, non sono tassati, e che, a fronte della concorrenza dei mercati, di offrire un prezzo di acquisto molto basso, il che sufficiente per nessuna possibilità di dubbio, un altro modo per ottenere il vostro trading.

Inoltre, è che il sistema attuale i negoziati con la coesistenza di diversi mercati in libera concorrenza (TURQUOISE, BATS CHI-X, AQUIS…) è una porta aperta per legale e legittimo, in carta bagnato l’efficacia recaudatoria di questa misura. E molto da BME è l’allenatore dei prezzi e riconoscimento su queste piattaforme alternative di finanza parassitismo, niente di impedire che questa misura di seguire contribuire a far sì che questi “parassiti” per aumentare la propria quota di mercato il 40% di trading, i valori attuali spagnoli, secondo i dati del SEC.

Come detto, Sancho Panza in don Chisciotte, non possono le porte sul campo, e che cosa si vuole fare. Sánchez e la sua gloriosa squadra di Governo non è semplicemente una barriera, una delle numerose porte in casa dai mercati finanziari: alla fine del trader, investitori, lo speculatore, di raggiungere la loro destinazione, se non per mezzo di una porta che viene da un altro, e se il destino del vostro commercio o i loro investimenti, sicuramente, come è successo, i francesi, i valori sono soggetti a imposta di simile. 0,2% è la percentuale molto elevata e in aumento esponenziale della riduzione della redditività minore è la durata dell’operazione o dell’investimento, e se la speculazione sulle azioni dei tedeschi, di volta in francese o in spagnolo, cosa farà, soprattutto se il ministro Montero ha annunciato l’imposta anche per il day trading (maledetti speculatori!), neteando il saldo dell’operazione, per la base di calcolo dell’imposta. Infatti, l’elevato gettito fiscale di 850 milioni di euro, stima che il Governo porti si basa sulla registrazione di operazioni in intraday. Sic transit gloria mundi.

Sul libro paga della vittima rimanere pírricos entrate, raccoglie la “Fed”, la riduzione delle entrate del BME per la caduta nelle trattative sui valori spagnola interessati, e gli investitori le estremità sotto il tributo costi, anche se inizialmente il soggetto fiscale delle società di servizi finanziari, infatti, la tassa si applica per l’intermediario finanziario, a non cedere, trasferire o esportare, in ordine di acquisizione. Ma, come nel caso della Francia, senza vergogna o ritegno, il broker di contenere in pubblico l’ammontare della tassa è l’opuscolo ” prezzi gli investitori devono. Ciò significa che una percentuale creato e annunciata per il settore finanziario, per coprire i costi dell’aumento delle pensioni da portare investitori.

La gestione delle conoscenze per rispetto della finzione imposto dai politici.

Buon trading

Mario Angeles

Politica, economia e molto altro ancora su politicsblog.it