Stato di Cosa uno richiamare l’ambasciatore significa – su politicsblog.it

Ambasciatore europeo in visita in un sultano (Giovanni Antonio Guardi)

Francia ha richiamato a Parigi il suo ambasciatore accreditato in Italia. Ma che cosa significa richiamare l’ambasciatore?

La tensione tra Italia e Francia, inevitabilmente, in una decisione difficile per le relazioni diplomatiche: Parigi ha richiamato in patria il proprio rappresentanza diplomatica a Roma. Ma che cosa significa richiamare l’ambasciatore?

In relazioni internazionali spesso la reputazione della diplomatici accreditati in un Paese straniero. La crisi tra Roma e Parigi non è né il primo né l’ultimo. In italia, per esempio, ha chiamato il suo ambasciatore in Egitto per il caso dell’assassinio di Giulio Regeni.

In diplomazia, il richiamo dell’ambasciatore significa interrompere le relazioni con uno stato. Non voglio dire chiudere del tutto. Ma è un segnale molto forte la crisi diplomatica. L’ambasciatore è il più alto rappresentante di uno Stato in un altro. E’ al vertice della gerarchia, dei diplomatici e consoli, che si trova in un Paese straniero. È quindi facile comprendere cosa significa richiamare l’ambasciatore. Il più alto rappresentante dello Stato, l’ospite lascia il Paese e si interrompe tutte le attività diplomatiche e paralizza le relazioni. Abbiamo scritto, non voglio dire chiudere del tutto. Di solito si lascia una porta aperta per uscire da un incaricato d’affari, una figura meno, ma punto di riferimento per il dialogo e la comunicazione, i governi dei due paesi.

Non sempre il richiamo dell’ambasciatore in relazione diplomatica crisi. Un diplomatico, per esempio, può essere chiamato, in momenti in cui cambia il governo di un Paese. In tal caso, il nuovo esecutivo decide di chiamare un altro per motivi di organizzazione interna. O, in rari casi, un ambasciatore come persona non grata e invitati a tornare dallo Stato ospite. Questo caso è molto raro, di solito è un problema che riguarda le relazioni tra i singoli diplomatici e Stato straniero deve accreditarlo, e non tra i due Paesi.

Advertisements

Buona lettura e al prossimo articolo di politicsblog.it