E leader UNITI di sancito hanno stati otto comandanti dell’Iran altri il Gli supremo | politicsblog.it


Washington anche i piani per attuare questa settimana il ministro degli Esteri dell’iran, Mohamad Yavad Zarif, una figura chiave nella negoziazione e di impulso al nucleare tassi nel 2015, ha detto il segretario della u.s. Tesoro, Steven Mnuchin.

“l’Iran della guida suprema è in ultima analisi responsabile per il comportamento ostile del regime. Nel suo paese, rispetto a lui, e il suo ufficio sovrintende gli strumenti più brutali del regime, tra cui i Guardiani della Rivoluzione”, ha sottolineato.

tuttavia, Trump ha ribadito che “l’amore per essere in grado di” negoziare con Jameneí per ridurre le tensioni bilaterali, che il leader supremo iraniano ha respinto fino ad ora.

“(Jameneí) ha il potenziale per avere un grande paese, e presto, molto presto, se si negoziato con gli Stati uniti”, ha sottolineato.

Trump descritto le sanzioni forte e proporzionate agli atti provocatori dell’Iran”, un paio di giorni dopo per assicurarsi che è venuto ad una fermata all’ultimo momento di un attacco mirato in persiano paese, considerando che non sarebbe stato “previsto” con il rispetto per l’abbattimento di un drone u.s. nel golfo persico.

tuttavia, quando gli viene chiesto se le sanzioni sono una ritorsione per l’abbattimento del drone, Trump ha risposto: “Questo è qualcosa che stava per accadere comunque.”

Mnuchin ha detto che dopo le sanzioni Jameneí sono state già preparando la “prima” per l’incidente con il drone, ma ha detto che la manifestazione-e i recenti attacchi a bordo di navi nel golfo persico – sì portato ad alcune delle misure annunciate lunedì dal Dipartimento del Tesoro.

L’u.s. ufficio imposte, questo lunedì vincoli finanziari per otto comandanti iraniano, tra di loro la Forza Navale del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione, Ali Reza Tangsirí, che conduce la “struttura responsabile per il sabotaggio delle navi in acque internazionali”, secondo un comunicato stampa da parte del Tesoro.

Le sanzioni colpiscono anche Amirali Hayizadeh, comandante della divisione aerospaziale, dei Guardiani della Rivoluzione iraniana, “di cui la burocrazia è responsabile per abbattere” il drone degli Stati uniti; e Mohammad Pakpur, comandante delle forze di terra, di quel corpo di elite, con le loro azioni in Siria, secondo il Tesoro.

in Aggiunta, essi sono soggetti alle restrizioni sull’comandanti dei cinque distretti navale della Marina militare dei Guardiani della Rivoluzione -Abbas Gholamshahi, Ramezan Zirahi, Yadollah Badin, Mansur Ravankar e Ali Ozma i – responsabile per le operazioni navali nelle province costiere come Bushehr, adiacente al canale di OrmuzWashington anche i piani per attuare questa settimana il ministro degli Esteri dell’iran, Mohamad Yavad Zarif, una figura chiave nella negoziazione e di impulso al nucleare tassi nel 2015, ha detto il segretario della u.s. Tesoro, Steven Mnuchin.

Nell’Ufficio Ovale, Trump ha firmato un decreto per imporre sanzioni che, ha promesso, “rinnegando il leader supremo, il suo ufficio e le persone più vicine a lui l’accesso a risorse finanziarie chiave.”

“Questo provvedimento risponde ad una serie di comportamenti aggressivi del regime iraniano, nelle ultime settimane, tra cui l’abbattimento di un drone u.s. giovedì scorso,” ha detto l’agente.

“l’Iran della guida suprema è in ultima analisi responsabile per il comportamento ostile del regime. Nel suo paese, rispetto a lui, e il suo ufficio sovrintende gli strumenti più brutali del regime, tra cui i Guardiani della Rivoluzione”, ha sottolineato.

tuttavia, Trump ha ribadito che “l’amore per essere in grado di” negoziare con Jameneí per ridurre le tensioni bilaterali, che il leader supremo iraniano ha respinto fino ad ora.

“(Jameneí) ha il potenziale per avere un grande paese, e presto, molto presto, se si negoziato con gli Stati uniti”, ha sottolineato.

Trump descritto le sanzioni forte e proporzionate agli atti provocatori dell’Iran”, un paio di giorni dopo per assicurarsi che è venuto ad una fermata all’ultimo momento di un attacco mirato in persiano paese, considerando che non sarebbe stato “previsto” con il rispetto per l’abbattimento di un drone u.s. nel golfo persico.

tuttavia, quando gli viene chiesto se le sanzioni sono una ritorsione per l’abbattimento del drone, Trump ha risposto: “Questo è qualcosa che stava per accadere comunque.”

Mnuchin ha detto che dopo le sanzioni Jameneí sono state già preparando la “prima” per l’incidente con il drone, ma ha detto che la manifestazione-e i recenti attacchi a bordo di navi nel golfo persico – sì portato ad alcune delle misure annunciate lunedì dal Dipartimento del Tesoro.

L’u.s. ufficio imposte, questo lunedì vincoli finanziari per otto comandanti iraniano, tra di loro la Forza Navale del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione, Ali Reza Tangsirí, che conduce la “struttura responsabile per il sabotaggio delle navi in acque internazionali”, secondo un comunicato stampa da parte del Tesoro.

Le sanzioni colpiscono anche Amirali Hayizadeh, comandante della divisione aerospaziale, dei Guardiani della Rivoluzione iraniana, “di cui la burocrazia è responsabile per abbattere” il drone degli Stati uniti; e Mohammad Pakpur, comandante delle forze di terra, di quel corpo di elite, con le loro azioni in Siria, secondo il Tesoro.

in Aggiunta, essi sono soggetti alle restrizioni sull’comandanti dei cinque distretti navale della Marina militare dei Guardiani della Rivoluzione -Abbas Gholamshahi, Ramezan Zirahi, Yadollah Badin, Mansur Ravankar e Ali Ozma i – responsabile per le operazioni navali nelle province costiere come Bushehr, adiacente allo stretto di Hormuz

politicsblog è anche sui social. Condividi se ti è piaciuto l’articolo!