Giovani-università di creatività” Duca chiedere la per i Celaá curiosità “la e e | politicsblog.it


Entrambi hanno visitato questo lunedì il campus dell’Universitat Politècnica de València e la Universitat de València per l’apertura di questi campus scientifico, che è organizzata congiuntamente dal Ministero dell’Istruzione e la Fondazione spagnola per la Scienza e la Tecnologia (FECYT), dipendente del Ministero della Scienza.

Questi campus si rivolge ai giovani di 4 anni di ESO e il 1 ° anno di scuola superiore in tutta la Spagna e il suo obiettivo è quello di rafforzare il gusto per la scienza, e incoraggiare le vocazioni scientifiche.

In totale 1.552 studenti (67,65 % delle ragazze e il 32,35 % dei ragazzi) per partecipare 52 progetti di ricerca progettato dalla facoltà universitaria, in collaborazione con gli insegnanti della scuola Secondaria in 13 università con la distinzione del Campus Internazionale di Eccellenza o Regionale fino al 27 luglio in quattro turni di sette giorni.

Durante il loro soggiorno, per i giovani di conoscere in prima persona il metodo scientifico, tecniche di lavoro, nonché la raccolta e l’analisi dei dati; e anche visitare i musei e i centri tecnologici e di incontro con gli scienziati, giornalisti o politici, tra le altre attività.

Partecipare a questa iniziativa, il campus Ad Futurum (Università di Oviedo), Agro-alimentare CEIA3 (Università di Jaén), Andalusia TECH (Università di Malaga), tri-continentale Atlantico (Universidad de Las Palmas de Gran Canaria), Biotici (Università di Granada), CYTEMA (Università di Castilla-La Mancha) e Do Mar (UniversidadVigo).

Anche Hidranatura (Università di Extremadura), Mare Nostrum (Università di Murcia), Triangolare – E3 (Universidad de León), UAM+CSIC (Università Autonoma di Madrid), Vita (Università di Santiago de Compostela) e VLC (Universitat de València e Universitat Politècnica de València).

Dopo aver visitato i due campus di valencia, il ministro Pedro Duque è stato rivolto agli studenti: “non c’è niente di più divertente nella vita oltre a sapere come funziona il mondo intorno a voi, per conoscere i dettagli della vita quotidiana, della natura.”

il Duca è “vivace ragazze” per “vedere questi campus, queste discipline, che inizialmente non aveva intenzione di perseguire”, al fine di “sfruttare più del talento femminile in area di ingegneria”.

“Vieni college prima è un’opportunità che altri non hanno avuto, aprovechadla il più possibile, vedere come la conoscenza viene creata che poi mi dà nelle scuole, provare per gustare e scoprire che cosa si sono appassionati, e poi andare oltre nella ricerca”, ha aggiunto.

Per la sua parte, Isabel Celaá ha detto agli studenti: “vi abbiamo portato qui per stuzzicare la vostra curiosità, la curiosità contro la burocrazia, perché è importante essere creativi, che osservare cosa succede, di sperimentare e di apprendere i principi che muovono il mondo. Il più vecchio è necessario, per migliorare il benessere delle persone.”

“siamo Tutti polvere di stelle e quando abbiamo finito, ci sarà ancora una volta essere polvere di stelle. Ma dalla polvere, prima la polvere fine delle stelle è molto importante che cerchiamo di buono, che abbiamo esperienza, che si può discernere, perché abbiamo la speranza in voi”, ha aggiunto il ministro in un intervento che ha provocato risate tra i presenti, e lei stessa.

“noi Vogliamo essere buoni ricercatori, perché se repasáis la storia, la conoscenza ha sempre dato la prosperità, piuttosto che la ricchezza materiale, e senza di essa, non siamo in grado di ottenere risultati che ancora non conosciamo”, ha sottolineato.

Gli editori di politicsblog.it ti augurano una buona lettura!