I Venezuela progressi Kaláshnikov lavori in della di in luce La Russia mette nei fabbrica | politicsblog.it

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Venezuela soddisfi tutti gli impegni assunti con la costruzione della fabbrica di fucili Kaláshnikov in questo paese, che garantiscono nel tempo previsto, ha detto oggi il direttore generale dell’ente che esercita l’esportazione di armi russo, Rosoboronexport, Alexandr Mijéev.

“dobbiamo Continuare ad adempiere il contratto. Abbiamo la tendenza a lavorare, ci atteniamo ai piani concordati con la parte venezuelana”, ha aggiunto.

tempi di consegna dalla fabbrica di fucili d’assalto Kaláshnikov in Venezuela sono state rinviate in diverse occasioni a causa di scandali di corruzione e furto.

lo scorso aprile, la società russa Rostec, responsabile dei lavori, ha iniziato un’indagine, così come una serie di rapine, ha riferito il capo dell’ufficio del Procuratore Generale della Russia, Dmitri Demeshin.

Il funzionario ha ricordato che queste fabbriche sono in fase di costruzione in Venezuela “, sulla base di accordi di commercio estero”, e di impianti di produzione di munizioni e fucili.

L’ex senatore russo Sergey Popelniújov, la cui azienda è responsabile dell’attuazione del progetto, è stato condannato per il furto di più di 1000 milioni di rubli (circa 16 milioni di dollari).

La difesa dell’ex legislatore presume che le fabbriche non sono stati costruiti nei termini previsti a causa della estremamente elevato tasso di inflazione che colpisce la nazione caraibica.

il Venezuela è il più grande acquirente di armi e di equipaggiamenti di guerra russo dell’America latina, dal momento che la Russia è stato assegnato a Caracas crediti per queste acquisizioni.

Il portafoglio di contratti di tecnico-militare la cooperazione tra la Russia e il Venezuela pari a 11.000 milioni di dollari.

politicsblog è anche sui social. Condividi se ti è piaciuto l’articolo!

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze