GPU 7950 Tahiti è seconda scheda con Radeon la HD AMD solamente su Politicsblog.it

GPU 7950 Tahiti è seconda scheda con Radeon la HD AMD solamente su Politicsblog.it

Alla fine dello scorso anno, AMD ha introdotto la prima scheda grafica con GPU prodotta a 28 nanometri, continuando a portare avanti il percorso di sviluppo tecnologico e la miniaturizzazione dei componenti. Per essere in grado di produrre grandi volumi, la GPU del processo a 28 nanometri ha importanti vantaggi di aumentare le frequenze di funzionamento, riducendo allo stesso tempo, il consumo è, tuttavia, che la punta di un iceberg. Perché sviluppare la GPU e, in generale, un chip con questo processo permette di ottenere in giù sul medio e lungo termine i costi, tradotto in termini reali, meno i materiali utilizzati ed il prezzo al pubblico, si spera, più competitivo.

Con la Radeon HD 7970, AMD ha presentato una nuova generazione di GPU, caratterizzata da un processo di produzione che è nuovo, ma anche di una nuova architettura denominata Graphics Core Next (GCN), che, grazie alla nuova unità e la stesa di una totale ri-valutazione dei livelli di cache, ci ha permesso di continuare a migliorare il livello delle prestazioni rispetto ai modelli della precedente generazione. A distanza di un mese dalla data di presentazione della nuova scheda video finalizzato alla fascia alta di gamma, la AMD Radeon HD 7950: questo è facile da capire da un codice di identificazione, il modello della gamma è leggermente inferiore. Sempre in base alla GPU Tahiti (Tahiti Pro, in questo caso) è quindi prodotta a 28 nanometri, quali sono le specifiche tecniche:

Radeon HD 6950
Radeon HD 6970
Radeon HD 6990
Radeon HD 7950

Sapphire HD 7950
XFX R7950 Black Edition
Radeon HD 7970

il processo di produzione
A 40nm
A 40nm
A 40nm
A 28nm
A 28nm
A 28nm
A 28nm

tipo di GPU
Cayman
Cayman
West indies
Tahiti Pro
Tahiti Pro
Tahiti Pro
Tahiti

Clock della GPU
800 MHz
880 MHz
830 MHz
800MHz
900MHz
900MHz
925 MHz

numero di GPU
1
1
2
1
1
1
1

numero di stream processor
1408
1536
2×1536
1792
1792
1792
2048

orologio processori stream
800 MHz
880 MHz
830 MHz
800MHz
900MHz
900MHz
925 MHz

ROPs
32
32
2×32
32
32
32
32

TMU
88
96
2×96
112
112
112
128

quantità di memoria
Il 1 024 – 2048 MB
2048 MB
2 x 2048 MB
3 072 MB
3 072 MB
3 072 MB
3 072 MB

tipo di memoria
GDDR5
GDDR5
GDDR5
GDDR5
GDDR5
GDDR5
GDDR5

clock di memoria
5.000 MHz
5.500 MHz
5.000 MHz
5.000 MHz
5.000 MHz
5.500 MHz
5.500 MHz

l’interfaccia di memoria
256bit
256bit
2x256bit
384bit
384bit
384bit
384bit

la larghezza di banda della memoria
160 GB/s
176GB/s
320 GB/s
240 GB/s
240 GB/s
264GB/s
264GB/s

i connettori di alimentazione
2x6pin
1x6pin – 1x8pin
2x8pin
2x6pin
2x6pin
2x6pin
1x6pin – 1x8pin

Rispetto alla “sorella maggiore”, Radeon HD 7950 ha un numero di stream processor è pari a 1.792, contro il 2.048: si tratta di una differenza di 256 stream processor, il che implica, in fine, la disattivazione di 4 unità di Calcolo della GPU. AMD ha lasciato abbastanza spazio per i partner: ecco, quindi, che, in occasione del lancio, ci si può fermare e analizzare il trend di prestazioni non solo della Radeon HD 7950 in versione di riferimento, ma anche le proposte della XFX e Sapphire. I modelli proposti dai partner, come è evidente dalla tabella sopra riportata, sono caratterizzati da una frequenza di funzionamento di molto superiore alla norma: se nel caso della Sapphire overclock di fabbrica copre solo la GPU, nel caso della soluzione di XFX anche i ricordi sono l’aumento della frequenza.
Contrariamente a quello che si trova in occasione del lancio della Radeon HD 7970, il nuovo modello è piuttosto mettere sul mercato con questa strategia viene identificato come il “duro” lancio: in corrispondenza della presentazione formale, dunque, oggi, la Radeon HD 7950 sarà presente nel volume sugli scaffali dei principali rivenditori. AMD ha, per questo motivo, lasciando spazio sufficiente per il vostro partner, in modo che si possono trovare molte proposte personalizzate, con frequenze di funzionamento superiori della proposta di riferimento.
La sezione di seguito, pertanto, si concentrano sull’analisi delle prestazioni della Radeon HD 7950, osservando, in particolare, come l’architettura GCN consente di scala, prestazionalmente generale, l’aumento della frequenza di funzionamento.


solamente su Politicsblog.it