video con due e Sapphire custom PowerColor, schede pubblicato su Politicsblog.it

video con due e Sapphire custom PowerColor, schede pubblicato su Politicsblog.it

Come accade più spesso in un contesto di il lancio di un nuovo
scheda grafica, ci sono tanti partner che hanno a cuore lo sviluppo di soluzioni
personalizzato e diverso da quello di riferimento. Soluzioni “su misura”.
essi differiscono, nella maggior parte dei casi, per il tipo di dissipatore usato
e per le frequenze di funzionamento; questi sono i più semplici elementi
attraverso il quale i produttori possono differenziare la propria gamma di prodotti,
certo, in alcuni casi, diretto e sensibili benefici per l’utente finale.
D’altra parte, è anche vero che, per essere in grado di orientarsi in mezzo a un
la già vasta foresta di schede grafiche non è così semplice: la ricerca del
la differenziazione attuata dai partner che anche le più complesse
questa scelta. Oggi analizzeremo le due soluzioni, appartenente alla famiglia delle
Radeon HD 5800 ed è caratterizzata da un sistema di dissipazione del calore diverso
rispetto a quello comunemente utilizzato e la frequenza di funzionamento è cresciuto
rispetto agli standard. Nella tabella delle caratteristiche tecniche dei due
le proposte analizzate in questo test:

il Caratteristiche
il ATI Radeon HD 5850
Sapphire Radeon HD 5850 Toxic
il ATI Radeon HD 5870
PowerColor PCS+ Radeon HD 5870

il tecnologia di produzione
A 40nm
A 40nm
A 40nm
A 40nm

il GPU
RV870
RV870
RV870
RV870

il GPU
1
1
1
1

il GPU clock
725 MHz
765 MHz
850 MHz
875 MHz

il numero di stream processor
1440
1440
1600
1600

il orologio processori stream
725 MHz
765 MHz
850 MHz
875 MHz

il Por
32
32
32
32

il TMU
72
72
80
80

il memoria
1024 MB
1024 MB
1024 MB
1024 MB

il tipo di memoria
GDDR5
GDDR5
GDDR5
GDDR5

il clock di memoria
4.000 MHz
4.500 MHz
4.800 MHz
4.900 MHz

il interfaccia di memoria
256bit
256bit
256bit
256bit

il connettori di alimentazione
2x6pin
2x6pin
2x6pin
2x6pin

La proposta di Sapphire è parte della famiglia, “Tossici”, che identifica i modelli
caratterizzata dalla presenza di un dissipatore di calore con tecnologia a Vapore in camera
– frequenze di funzionamento superiori a quelli stanndard. In
un caso specifico, la GPU è stata aggiornata a 765MHz, 40MHz più
rispetto al normale proposta Radeon HD 5850, mentre le memorie sono state
le portate di 4.000 mhz a 4500MHz: la possibilità di avere a disposizione
un sistema di raffreddamento di qualità superiore e in grado di garantire
maggiore efficienza si traduce in una grande margine di lavoro in overclock.
Questa scheda è dedicata ad un pubblico di appassionati, naturalmente
non è timido o riluttanti a mettere mano alla frequenza di funzionamento.

La soluzione della PowerColor è piuttosto sviluppato sulla GPU top di gamma
la famiglia Radeon HD 5800: siamo di fronte ad una soluzione con
1600 stream processor, operante alla frequenza di 875MHz, 25 MHz o superiore
per quanto concerne la proposta standard. PowerColor ha anche aumentato la frequenza
la memoria di lavoro, che si migliora di 25MHz (100MHz efficace):
invariato, è la potenza elettrica necessaria per il corretto funzionamento
della scheda.
Nel contesto di questo test, ci occuperemo di analizzare non tanto il livello di prestazioni che queste schede sono in grado di garantire, per quanto riguarda la tranquillità e l’efficacia dei sistemi di raffreddamento impiegati dai due partner di AMD, oltre ad esaminare il comportamento delle due soluzioni in overclock.


su Politicsblog.it