Usa Tunisia Messico, In di in si Argentina catalano spagna “ambasciate” e l’apertura in | politicsblog.it


in Aggiunta, il Governo ha incaricato l’avvocatura dello Stato per la richiesta di misure cautelari al fine di “evitare le attività che si stanno rivelando dannoso per gli interessi dello Stato”.

l’attuale Governo della Generalitat ha dichiarato che è utilizzare “tutti i mezzi a sua disposizione per la cosiddetta internazionalizzazione del ‘deposito’, in evidente pregiudizio per la politica estera dello Stato”, il cui indirizzo è responsabilità del Governo centrale, sottolinea la dichiarazione di Affari.

Per il Ministero degli Esteri, “è ovvio” che l’azione degli uffici di rappresentanza delle comunità autonome in esterno deve “rispettare il quadro costituzionale spagnolo e di sviluppo, in conformità con essa”.

Il report sulle delegazioni della Catalogna, osserva che “un’attività al di fuori di una comunità autonoma che è al di fuori della cornice di competenza e senza riguardo ai principi di unità d’azione all’estero, lealtà istituzionale e di servizio di interesse generale, di una causa, di per sé, un pregiudizio per la politica estera dello Stato”.

banconote Straniere, inoltre, che “l’esperienza recente dimostra che le Delegazioni del governo “sono uno strumento fondamentale per promuovere la tesi della secesionismo e denigrare l’immagine internazionale della Spagna”.

quindi, Esteri ha deciso di fare appello nei procedimenti di decisione amministrativa del governo della Catalogna di aprire le delegazioni, e ha incaricato l’avvocatura dello Stato per la richiesta di misure cautelari “per evitare la attività che si stanno rivelando dannoso per gli interessi dello Stato”, ha dettagliato il Ministero.

Ti è piaciuto l’articolo di politicsblog.it? Condividilo sui social!